Vai ai contenuti

Scienza

contenuti sezioni principali

EPIGENETICA: ANTICA NUOVA SCIENZA
l nuovo settore della biologia i cui semi concettuali risalgono agli insegnamenti di Aristotele basati sull’epigenesi.
Pubblicato su Lux Terrae n.8 del gennaio-febbraio 2012

di Valentina Ivana Chiarappa

Il termine “epigenesi”, derivante dagli studi effettuati nel campo della biologia nel XVII secolo, si riferisce alla dottrina che afferma che le cellule embrionali si diversificano nelle varie e susseguenti fasi di sviluppo. L’origine di tale teoria si deve alla disputa nata in quegli anni tra i “preformisti” che pensavano che lo sviluppo di un organismo seguisse un piano prestabilito a monte ed esistente nell’uovo fecondato, e gli “epigenisti”, secondo i quali l’accrescimento dell’essere vivente sarebbe stato causato da elementi contenuti nelle dinamiche attinenti al medesimo sviluppo...continua

IL VUOTO QUANTOMECCANICO DI CORBUCCI
Le basi scientifiche e le implicazioni spirituali della teoria elaborata dal noto fisico e medico Massimo Corbucci
Pubblicato su Lux Terrae n.7 novembre-dicembre 2011

di Valentina Ivana Chiarappa


Da dove origina il “Tutto”?
Uno dei quesiti fondamentali che si è posto l’essere umano dagli albori della storia dell’umanità, è quello riguardante l’origine dell’Universo. A tale interrogativo ha cercato di dare risposta, a partire dagli anni ’70, il fisico scozzese Peter Higg che ha basato la sua ricerca sul meccanismo di conferimento della massa, muovendo dalla semplice considerazione che tutto ciò che esiste possiede una massa, massa scaturente da un qualche processo.
La teoria elaborata da Higgs, finora accreditata dalla Comunità scientifica, fonda la sua costruzione teorica sull’esistenza all’interno dell’atomo, di una peculiare particella, appartenente per le sue caratteristiche alla classe dei bosoni, che avrebbe il compito di fornire massa alle altre particelle presenti all’interno dell’atomo. In contrapposizione all’elaborazione di Higgs, si pone la teoria sviluppata dal fisico e medico italiano Massimo Corbucci nota con l’appellativo di “Vuoto Quantomeccanico”; le due speculazioni costituiscono a tutt’oggi le uniche teorie finora avanzate sull’origine dell’Universo....continua

LA CHIAVE MISTICA DELL'ARMONIA
L’1,618 – il numero d’oro – elemento base per l’equilibrio delle forme vitali esistenti in natura. Rintracciabile anche nelle cattedrali sacre come negli antichi siti megalitici a donare perfezione e grazia di ispirazione divina.
Pubblicato su Stargate Magazine nel giugno 2003

di Valentina Ivana Chiarappa

Ne parlava già nel 1509 il grande matematico Luca Pacioli nel suo "De Divina proporzione", mentre fu spiegato ed applicato nei disegni dal geniale Leonardo Da Vinci che gli dette l’appellativo di "sezione aurea". Parliamo del famoso "numero d’oro" 1,618 riscontrabile frequentemente nell’architettura gotica e romanica, come nelle espressioni pittoriche e musicali. Ma è agevole imbattersi nel cosiddetto "rapporto aureo" anche in botanica, nella geometria, nell’astronomia e nel corpo umano del quale esso rappresenta la proporzione armonica delle sue varie parti...continua

Torna ai contenuti